Utilizziamo cookie nostri e di terze parti per migliorare i nostri servizi. Continuando la navigazione, accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie: puoi modificare le impostazioni e ottenere maggiori informazioni nella nostra sezione Informativa sulla privacy e i cookie

Comportamento di Gioco

Si avvisano i giocatori che tutti i messaggi all’interno della chat, se la stessa è abilitata, sono registrati sulla piattaforma di gioco.
Ciascun giocatore è tenuto a mantenere un comportamento corretto: non è consentito disturbare, molestare gli altri giocatori ed utilizzare linguaggio volgare nella chat né, altresì, utilizzarla per compiere operazioni a discapito di altri utenti.
Non è, pertanto, consentito l'utilizzo della chat o di qualsiasi altro mezzo (MSN, Skype, cellulare, ecc.) per collaborare con alcuni giocatori a fini collusivi, per compiere irregolarità di qualsiasi tipo o frodi a danno di altri giocatori e di People’s Cardgames.
A seguito di ognuno dei suddetti comportamenti People's Cardgames si riserva il diritto di prendere uno o più dei seguenti provvedimenti che riterrà più opportuno nei confronti dei giocatori ritenuti responsabili:

  • - sospendere temporaneamente (1 mese) o definitivamente l'utilizzo della chat;
  • - sospendere temporaneamente (1 mese) o definitivamente l’accesso alla lobby Cardgames;
  • - sospendere tutti i conti di gioco dell’utente con gli operatori di gioco membri del People’s Network;
  • - denunciare l’utente all’Autorità competente che deciderà la destinazione definitiva dei saldi dei conti di gioco sospesi.

Regole sulla scelta del Nickname

Il nickname deve essere scelto al primo accesso al client di gioco; qualora il nickname scelto sia già in possesso di un altro giocatore il sistema solleverà un warning ed il giocatore dovrà provvedere alla scelta di un nuovo nickname.


Regole dei giochi


ASSO PIGLIATUTTO
Come si gioca
Asso Pigliatutto (o Scopa D'Assi) è la variante più famosa della scopa e si gioca con un mazzo di 40 carte italiane tradizionali (napoletane o piacentine), oppure con carte francesi senza i Jolly, gli otto, i nove e i dieci.

Svolgimento
Il mazziere viene stabilito casualmente dal sistema all'inizio del gioco. Il sistema distribuisce 3 carte e vengono scoperte 4 carte in tavola: se almeno 3 delle 4 carte iniziali sul tavolo sono Re, la mano non viene giocata e si effettua una nuova distribuzione delle carte poiché non sarebbe possibile fare alcuna scopa.
Il giocatore seduto alla destra del mazziere è il giocatore di mano, cioè il primo a giocare. Dopo che ogni giocatore ha effettuato la giocata, la mano passa al giocatore successivo in senso antiorario. Ogni giocatore può prendere la carta in tavola che ha lo stesso valore della carta giocata, oppure prendere tante carte la cui somma è uguale al valore della carta che vuole giocare.
Giocando l'asso: si possono prendere tutte le carte in tavola. Se sul tavolo c'è un Asso, si deve prendere solo quest'ultimo. Se non ci sono carte sul tavolo si può scartare l'asso senza fare prese.
Al termine di ogni smazzata si esaminano le carte prese da ciascun giocatore o coppia di giocatori, le scope girate e si calcolano i punteggi. Le partite si concludono a seconda della tipologia di partita giocata: per numero di smazzate o per totale punti.
Nei tornei a eliminazione diretta (KO), se la partita finisse in parità, verrà giocata un'altra smazzata ("1° spareggio") e si aggiudicherà l'incontro chi farà più punti. Si arriva fino al terzo spareggio e se anche questo finisse in parità, perde il giocatore che ha fatto l'ultima presa nel 3° spareggio, anche senza fare punti.


BURRACO
Come si gioca
Il Burraco online si gioca con due mazzi di carte francesi inclusi i jolly per un totale di 108 carte. Lo scopo del gioco è quello di liberarsi di tutte le carte che si hanno in mano attraverso sequenze e combinazioni. Vincerà chi avrà totalizzato il maggior punteggio e realizzato almeno un Burraco.

Svolgimento
Nel Burraco il mazziere viene stabilito casualmente dal sistema nella prima smazzata, distribuisce 11 carte a ciascun giocatore in senso antiorario e scopre una carta in mezzo al tavolo. Il sistema forma i pozzetti, ovvero due mazzetti da 11 carte ciascuno e preleva una carta alla volta dal fondo del mazzo. Il giocatore di mano può decidere se pescare o raccogliere. Successivamente può aprire dei nuovi giochi o attaccare delle carte ai giochi già aperti da lui o dal proprio compagno oppure terminare il suo turno scartando una carta.
I nuovi giochi devono essere formati da almeno 3 carte dello stesso seme in scala oppure da 3 carte dello stesso valore di qualunque seme dette combinazioni. Per formare nuovi giochi si possono utilizzare le matte: cioè i Jolly e i due, detti anche pinelle, che assumono il valore di qualsiasi carta. Ogni Burraco è composto da almeno sette carte.
Per chiudere la smazzata bisogna esaurire anche le carte del pozzetto effettuando uno scarto. Non si può però chiudere se non si è composto almeno un burraco di qualsiasi tipo e scartato una matta.
La smazzata può concludersi anche quando nel tallone rimangono solo due carte. Il giocatore che scarta quando rimangono due carte è l'ultimo a giocare. Risulterà vincitore della mano chi ha totalizzato il punteggio maggiore.


BRISCOLA
Come si gioca
La Briscola si gioca con un mazzo da 40 carte italiane tradizionali. Nelle partite a punti vince il giocatore che ha totalizzato almeno 61 punti su un totale di 120. Nelle partite a smazzate vince il giocatore che si aggiudica la maggioranza delle smazzate tra quelle stabilite. Si aggiudica la mano chi ha giocato la carta di briscola con valore più alto o, se nessuno gioca la briscola, chi ha giocato la carta più alta del seme di mano. Il valore delle carte è suddiviso tra Carichi, Figure e Lisci.

Svolgimento
Nelle Briscola il mazziere, designato casualmente dal sistema, distribuisce tre carte a ciascun giocatore in senso antiorario e ne lascia una scoperta sul tavolo, che determinerà il seme di briscola.
Il giocatore di mano pone sul tavolo una carta scoperta, determinando così il seme di mano. Gli altri giocatori possono decidere di rispondere al seme oppure cambiare. Il giocatore di briscola che vince la mano prende tutte le carte poste sul tavolo e in seguito sarà il primo a pescare una nuova carta dal mazzo e a giocare la mano successiva. La partita sarà conclusa quando sono terminate tutte le carte in gioco e con l'esaurimento del mazzo.


BESTIA
Come si gioca
La Bestia consiste nel mandare in Bestia l'avversario, che dovrà pagare l'intero ammontare del piatto nel caso non abbia effettuato alcuna presa. Si gioca con un mazzo da 40 carte italiane tradizionali. I giocatori partecipano a una smazzata, suddivisa in 3 mani. Il mazziere, stabilito casualmente dal sistema, distribuisce tre carte ai giocatori in senso antiorario, partendo dal giocatore alla sua destra. Successivamente scopre una carta, il cui seme indicherà la Briscola.

Svolgimento
Dopo aver distribuito le carte inizia la fase di dichiarazione della Bestia. Ciascun giocatore, può passare oppure giocare. Finite le dichiarazioni, i giocatori attivi potranno scegliere anche di giocare al buio, ossia pescare le prime tre carte dal mazzo senza possibilità di cambiarle.
La prima mano spetta al giocatore alla destra del mazziere. Ogni giocatore pone sul tavolo una carta scoperta: la regola fondamentale è che si debba rispondere al seme di uscita del primo giocatore. Se non si hanno carte di quel seme può decidere di giocare una carta di Briscola o una carta qualsiasi. La presa spetta al giocatore che ha giocato la carta più alta nel seme di uscita, a meno che non siano state giocate carte di briscola.


CIRULLA
Svolgimento
Il primo giocatore della Cirulla può decidere se:

  • - prendere la carta in tavola che ha lo stesso valore della carta da lui giocata;
  • - prendere le carte in tavola la cui somma è uguale al valore della carta da lui giocata;
  • - prendere le carte in tavola la cui somma, inclusa la carta da lui giocata è 15.
Infine se la carta da lui giocata è un asso, prende l'asso. Se non ci sono assi, prende tutte le carte in tavola; se non ci sono carte in tavola gioca l'asso senza fare prese.

Oltre alle prese, nella Cirulla , è possibile fare punti con gli accusi:

  • - Cirulla: se la somma delle 3 carte che ha in mano è uguale o inferiore a 9, realizza 3 punti e gira 3 scope;
  • - Decino: se ha in mano 3 carte uguali, realizza 10 punti e gira 10 scope.

Vince il giocatore che totalizza il punteggio più alto rispetto all'avversario sia nelle partite a smazzate che in quelle a punti. Se uno dei giocatori effettua un cappotto, la partita termina immediatamente.


POKER ALL'ITALIANA
Svolgimento
In un torneo l'invito avviene automaticamente per tutti i giocatori presenti al tavolo. Per aprire il gioco si deve avere in mano almeno una Coppia di Fanti (jacks), o una combinazione superiore.
Ad apertura effettuata gli altri giocatori potranno "vedere" (adeguarsi alla puntata) la puntata e a loro volta effettuare dei rilanci. Una volta definito il numero di giocatori che hanno versato nel piatto la somma delle eventuali puntate e rilanci, si passa alla fase del cambio delle carte. Ogni giocatore può cambiare fino a 4 carte della propria mano. È possibile aprire senza possedere una coppia vestita o un punto superiore: si tratta dell' apertura al buio.
Quest'apertura può essere effettuata dal giocatore alla sinistra del mazziere (buiante). All'inizio del gioco il mazziere viene stabilito causalmente dal sistema. Vengono distribuite fino a 5 carte coperte ciascuno. Questa fase è la più movimentata e le azioni disponibili sono:
Passo - che equivale ad uscire dalla mano.
Busso - è il classico passare parola al giocatore successivo.
Parola - è il passare parola al giocatore successivo che però risulta valido solo se effettuato da tutti i giocatori del tavolo ancora in gioco.
Punto - viene puntata una somma pari all'importo selezionato.
Rilancio – viene puntata una somma superiore all'ultima puntata effettuata (sia puntata normale, sia rilancio che controrilancio).
Vedo - equivale ad adeguarsi all'ultima puntata effettuata.
Al termine dell'ultima fase di puntata se è rimasto in gioco un solo giocatore questo incassa tutto il Piatto. Il giocatore con la mano vincente si aggiudica il piatto.


HEARTS
Come si gioca
Hearts si gioca con un mazzo di carte francesi per un totale di 52 carte. Scopo del gioco è quello di fare il minor numero di punti possibili evitando di prendere la Peppa (donna di picche) e le carte di cuori. Il mazziere viene scelto dal sistema casualmente

Svolgimento
Il sistema mescola le carte e vengono distribuite 13 carte a ciascun giocatore. Ciascun giocatore passa tre delle sue carte al suo avversario di destra; tutti devono effettuare questo passaggio contemporaneamente. Il primo giocatore gioca una carta a sua scelta. Tutti gli altri giocatori, a turno e in senso antiorario, hanno l'obbligo di porre sul tavolo una carta dello stesso seme mostrato dal primo giocatore di mano. Se non si hanno carte di quel seme si può giocare una carta che si desidera. Giocate le quattro carte, queste vengono prese dal giocatore che ha giocato la carta più alta del seme di mano. Il gioco passa ora a chi ha fatto la presa, che giocherà una nuova carta a sua scelta ed il gioco procede così di presa in presa fino all’esaurimento delle carte in mano ai giocatori. Ai fini della presa le carte hanno i seguenti valori in ordine decrescente: Donna di picche (Peppa), Asso di cuori, Re di cuori, Donna di cuori, Fante di cuori, altre carte di cuori. Le altre carte valgono zero punti.


SCALA 40
Come si gioca
Scala 40 si gioca con due mazzi di carte francesi inclusi i jolly per un totale di 108 carte.
I giocatori, dopo aver selezionato il tipo di carte (francesi standard, francesi Dal Negro), utilizzano le 13 carte distribuite dal mazziere per fare il proprio gioco: pescare o raccogliere, creare delle combinazioni e infine scartare. Lo scopo del gioco è quello di sconfiggere gli avversari con una serie di mani, avendo raggiunto un punteggio stabilito. In questo caso la partita è a punti ma è anche possibile giocare a smazzate, aggiudicandosi il maggior numero di smazzate (in genere 2 su 3).

Svolgimento
Effettua la prima giocata chi è seduto alla destra del mazziere. Questo giocatore decide se aprire: in questo caso dovrà avere a disposizione un valore di carte uguale o maggiore a 40 punti; calare altri giochi e attaccare a giochi già esistenti, mettendo sul tavolo scale, sequenze o altre combinazioni; o scartare, passando il turno al giocatore successivo.
Per chiudere la smazzata è necessario esaurire le proprie carte in mano. Inoltre bisogna ricordarsi che non è consentito chiudere al primo giro e che ogni giocatore presente al tavolo deve aver compiuto almeno una mano di gioco. Nella fase conclusiva si passa quindi al calcolo del punteggio


SCOPA
Come si gioca
La Scopa entra a far parte dei Card Games più gettonati dagli appassionati, si gioca con un mazzo di 40 carte italiane tradizionali.

Svolgimento
Nella scopa Il mazziere viene stabilito casualmente dal sistema all'inizio del gioco. Il sistema distribuisce 3 carte e vengono scoperte 4 carte in tavola. Ogni giocatore deve giocare una carta tenendo presente che:

  • - può prendere la carta in tavola che ha lo stesso valore della carta da lui giocata;
  • - può prendere le carte in tavola la cui somma è uguale al valore della carta da lui giocata.

Se un giocatore prende tutte le carte in tavola, fa scopa.
Al termine di ogni smazzata si calcolano i punti. Le partite si concludono a seconda della tipologia di partita giocata. Nelle partite a smazzate vince chi fa più punti al termine delle smazzate previste.
Nelle partite a punti vince chi supera il punteggio stabilito. Se la partita finisce in parità, verrà giocata un'altra smazzata di spareggio.
Nei tornei a eliminazione diretta (KO), se la partita finisse in parità, verrà giocata un'altra smazzata ("1° spareggio") e si aggiudicherà l'incontro chi farà più punti. In caso di ulteriore parità verrà giocata un'altra smazzata ("2° spareggio") e si aggiudicherà l'incontro chi farà più punti. In caso di ulteriore parità verrà giocata un'altra smazzata ("3° spareggio") e si aggiudicherà l'incontro chi farà più punti. Poiché non è ammissibile un gioco ad oltranza, viene stabilita la seguente regola: se anche il 3° spareggio finisse in parità, perde il giocatore che ha fatto l'ultima presa nel 3° spareggio, anche senza fare punti.


SCOPONE
Come si gioca
Lo Scopone è il nuovo gioco 4 in 2 dell’offerta Card Games. Si gioca con un mazzo di 40 carte italiane tradizionali, napoletane o piacentine.
E’ anche possibile giocare utilizzando le carte francesi eliminando però dal mazzo i Jolly, gli 8, i 9 ed i 10.

Svolgimento
Nello Scopone , il mazziere è il giocatore che distribuisce le carte, procedendo in senso antiorario. Il mazziere distribuisce 9 carte ad ogni giocatore lasciandone 4 scoperte in tavola.
Il giocatore alla destra del mazziere è il giocatore di mano ed effettua per primo la giocata.
Ogni giocatore di mano deve giocare una carta tenendo presente che:
a) può prendere la carta in tavola che ha lo stesso valore della carta da lui giocata
b) può prendere le carte in tavola la cui somma è uguale al valore della carta da lui giocata
Se vi sono diverse combinazioni di carte che il giocatore può prendere giocando la sua carta, si è obbligati a prendere la carta in tavola dello stesso valore (come per la Scopa).
Al termine di ogni smazzata si controllano le carte prese da ciascun giocatore o coppia, le eventuali scope girate e si calcolano i punteggi.
Le partite si concludono a seconda della tipologia di partita giocata: per numero di smazzate o per totale punti.
Nei tornei a eliminazione diretta (KO), in caso di parità, viene giocata un’altra smazzata (“1° spareggio”) per aggiudicare l’incontro a chi farà più punti. Si arriva fino al terzo spareggio ed in caso di ulteriore parità, si considera sconfitto il giocatore che ha fatto l'ultima presa nel 3° spareggio, anche senza fare punti.


TRESETTE
Come si gioca
Il Tresette si gioca con un mazzo di 40 carte italiane tradizionali. Esistono due varianti del gioco: a vincere e a perdere. Il mazziere viene scelto dal sistema casualmente. Lo scopo è quello di totalizzare il maggior punteggio rispetto all'avversario nella variante a vincere, il minor numero di punti nella versione a perdere.

Svolgimento
Nel tresette vengono distribuite 10 carte ad ogni giocatore, una alla volta.
Il primo giocatore pone una carta scoperta sul tavolo; tutti gli altri giocatori a turno hanno l'obbligo di giocare una carta dello stesso seme, se non hanno carte di quel seme possono giocare una carta qualsiasi. Il giocatore che ha giocato la carte più alta del seme di mano, si aggiudica la mano e inizierà la mano successiva.
Ai fini della presa le carte hanno i seguenti valori in ordine decrescente:
3, 2, Asso, Re, Cavallo, fante, 7, 6, 5, 4
Nelle partite di Tresette a smazzate si stabilisce il numero di smazzate da cui è composta una partita e vince chi fa più punti al termine delle smazzate previste. Nelle partite a punti si stabilisce il totale di punti che un giocatore deve raggiungere per aggiudicarsi la partita.
Nella variante a perdere le regole sono le stesse del tresette classico con la differenza che lo scopo è quello di fare meno punti dell'avversario.